Espansore - Clinica Helena Savonlinna Finlandia
Pagina principale > Espansore

Ricostruzione del seno con espansore e protesi

La ricostruzione con protesi in silicone è una buona opzione per una paziente magra che non abbia abbastanza tessuto da utilizzare per la ricostruzione con lembi. È comune che la cicatrice della mastectomia sia un po’ in tensione e quindi debba essere gradualmente allentata. Viene realizzata una tasca sotto il muscolo gran pettorale e un espansore tissutale vuoto vi è inserito all’interno. Una matrice dermica acellulare viene solitamente utilizzata per coprire la parte inferiore dell’espansore (vedere Chirurgia ricostruttiva).

Dopo che le ferite chirurgiche sono guarite, viene avviato il processo di riempimento progressivo dell’espansore con soluzione salina. La soluzione salina può essere iniettata all’interno dell’espansore 1-2 volte a settimana, a seconda dell’elasticità della pelle e della cicatrice. L’espansore viene riempito fino a quando non è leggermente più grande della protesi pianificata. Una volta completata l’espansione e tornata la tensione della pelle alla normalità, l’espansore viene sostituito dalla protesi definitiva.

Per finire, il capezzolo viene ricostruito usando un lembo cutaneo e, una volta che le incisioni sono guarite, un’areola viene tatuata attorno al capezzolo ricostruito.

Queste procedure chirurgiche vengono generalmente eseguite in day surgery, dopodiché la paziente necessita di 1-2 settimane di congedo per malattia.

Ricostruzione del seno con espansore, lato destro
Ricostruzione del seno con espansore
Ricostruzione del seno con espansore, lato destro


Foto: nella foto un espansore e un supporto per matrice acellulare (Artia ™) sono stati lasciati sotto la cicatrice della mastectomia durante l’operazione di cancro al seno sinistro della paziente. La pelle del seno originale è stata rimossa. Dopo due anni di guarigione, un tatuaggio sul seno sinistro è stato ricostruito con un lembo LD e un impianto. Successivamente è stato ricostruito un capezzolo con un piccolo lembo locale e un tatuaggio.

“Acellularmatrix (ad esempio. Artia ™) è uno strumento centrale nelle ricostruzioni mammarie con protesi espansore!”

Artia ™ è un prodotto fabbricato da Allergan ed è derivato dalla pelle suina. È una rete chirurgica sterilizzata, che è stata elaborata in laboratorio per estrarre le cellule viventi che potrebbero causare la formazione di anticorpi (riducendo al minimo la sintesi dell’1,3 alfa galattosio-epitopo).

Artia ™ può essere utilizzato sotto la pelle per sostenere il tessuto. Funziona bene quando si sostiene la tasca della protesi mammaria, ma può essere utilizzato anche in operazioni di ernia di grandi dimensioni come riparazione dell’ernia.

Gli studi hanno dimostrato che non previene la formazione dei vasi sanguigni (angiogenesi) né interferisce con la crescita dei globuli bianchi o di altre cellule, quindi il rischio di infezione per l’uso di Artia ™ non è elevato.

Siamo qui per te.

Prenota il tuo appuntamento.

+358 44 237 8021

Torna su