Chirurgia del carcinoma mammario - Clinica Helena
Pagina principale > Chirurgia del carcinoma mammario

Chirurgia del carcinoma mammario

Chirurgia del carcinoma mammario – chirurgia conservativa del seno o mastectomia? Dipende dallo stadio della malattia.

Con le tecniche oncoplastiche possiamo eseguire più interventi chirurgici di conservazione del seno. Nel 2017, nel distretto di Savonlinna, il 75% delle procedure di carcinoma mammario è stato eseguito con una tecnica di conservazione del seno.

Riducendo e rimodellando il seno di grandi dimensioni è possibile operare con successo su tumori relativamente grandi. La radicalità chirurgica (margini chiari attorno al tumore) viene valutata mediante esame radiologico e patologico dopo l’operazione.

È necessaria la rimozione del seno (mastectomia), quando un tumore al seno è molto grande in proporzione alla dimensione del seno o è multiloculare. I portatori del difetto genetico del cancro al seno passeranno anche attraverso la mastectomia.

Nei casi di mastectomia è possibile risparmiare la pelle dell’area del seno e aggiungere una protesi di espansione sotto il muscolo pettorale. Riempiendo l’espansore, la dimensione del seno può essere ripristinata durante il trattamento del cancro. A seconda delle dimensioni e della posizione del tumore, il capezzolo può essere risparmiato. La ricostruzione finale del seno verrà eseguita dopo che la paziente si sarà ripresa dalla sua malattia. In casi selezionati è possibile eseguire un’immediata ricostruzione del seno durante la mastectomia.

Chirurgia del carcinoma mammario
Chirurgia del carcinoma mammario, 2 anni dopo l'operazione

Foto: Chirurgia oncoplastica, durante l’operazione e il risultato due anni dopo l’intervento

Chirurgia del carcinoma mammario
Resezione oncoplastica del seno sinistro, riduttioplastica del seno destro, 5 anni dopo l'intervento

Foto: La paziente prima dell’intervento di chirurgia oncoplastica conservante (seno sinistro). La mastoplastica riduttiva al seno destro è stata eseguita per correggere la simmetria.

Cura postoperatoria della paziente

A seguito di un intervento chirurgico al cancro al seno, la maggior parte delle persone torna a casa il secondo giorno dopo l’operazione. Molto spesso le pazienti tornano a casa con uno scarico dall’area operativa. Gli scarichi vengono rimossi dopo che le loro uscite sono inferiori a 50 ml al giorno. I punti vengono rimossi 8 giorni dopo l’operazione.

È probabile una perdita di sangue dopo l’operazione, ma questa circostanza rappresenta una rara complicanza. Molto spesso questo si verifica durante il primo giorno postoperatorio, nel qual caso è necessaria una nuova operazione (evacuazione dell’ematoma). Il trattamento di questo tipo di complicanza è incluso nel prezzo dell’operazione.

Le complicanze da infezione sono molto rare. Il trattamento delle infezioni nell’area operatoria entro una settimana dall’intervento è incluso nel prezzo dell’operazione.

Consigliamo alle nostre pazienti di rimanere a Savonlinna per circa una settimana dopo l’operazione. Le pazienti possono visitare la clinica tutte le volte che ne hanno bisogno durante la loro permanenza a Savonlinna.

Dopocura all'ospedale
Personale all'ospedale

Torna su